Santiago do Cacém ha fatto da scenario al secondo Gran Premio in terra lusitana, atto finale della fantastica stagione 2023 del Campionato del Mondo di Enduro.

C’era grande attesa per i piloti Fantic Racing Enduro, giunti all’ultimo appuntamento a caccia di grandi risultati.

Kevin Cristino, dopo la doppietta di Valpacos, ha iniziato il weekend con una buona dote di punti e la consapevolezza di poter agguantare il titolo iridato già nel Day1. Il giovane piemontese ha corso una gara  intelligente, concludendo al secondo posto. Piazzamento che gli é valso la conquista matematica del suo  primo alloro mondiale in sella alla Fantic XE 125. Un successo meritatissimo, suggellato dell’ennesima  vittoria nella giornata di domenica, la dodicesima su 14 partenze. 

Nella stessa classe, Valentino Corsi ha concluso con un ottimo sesto posto finale, a pari merito con il quinto, la sua prima vera stagione mondiale. Un quinto e – ahimè - un ritiro il suo score nella prova finale.

Conclude con una quarta piazza di giornata invece Lorenzo Macoritto, che dopo un inconveniente di gara1, ha raccolto la sua miglior performance stagionale all’interno della combattutissima categoria Enduro3.

Uno dei finali più attesi era però quello della classe Junior de dicata ai piloti Under23. I riflettori erano tutti puntati sul leader Jed Etchells e l’inseguitore Albin Norrbin. Il pilota svedese del team Factory, dopo una partenza complicata nel round 1 in Italia, ha inanellato vittorie e prestazioni super che gli hanno permesso un grande recupero e di arrivare all’ultimo scontro in ritardo di soli 10 punti.

Albin ha dato spettacolo e di nuovo vinto entrambe le giornate, dopo un’intensa lotta con i migliori piloti della categoria. Allo stesso tempo però l’inglese Etchells ha concluso secondo e terzo, perdendo otto punti nei confronti di Norrbin, ma racimolandone comunque abbastanza per essere eletto Campione Junior. Il sogno di Norrbin é svanito per sole due lunghezze, al termine di un’entusiasmante cavalcata. Ad ogni modo il centauro a bordo della XE 300 ha trionfato nella propria categoria ed é stato proclamato Campione della Coppa del Mondo Junior2.

Per Fantic si conclude una stagione mondiale incredibile, che la incorona
come la casa costruttrice più titolata dell’anno: a livello di classifica infatti
è sul gradino più alto del podio in cinque categorie su nove.

Kevin Cristino

“Finalmente è arrivato il mio primo titolo mondiale nella classe
Youth. È stata una stagione perfetta, con la conquista del titolo italiano e ora del titolo iridato. Posso migliorare ancora il bottino, perché a novembre difenderò i colori italiani e porterò la Fantic all’ISDE in Argentina; già non vedo l’ora!”

Albin Norrbin

“Ho concluso la stagione 2023 vincendo entrambe le giornate di gara ma non sono riuscito a vincere il titolo iridato della classe assoluta Junior. Non ho rimpianti perché ho dato il massimo e sono comunque molto felice per la vittoria finale nella categoria Junior2”.